Quali sono le marche di auto più acquistate in Europa?

State pensando di cambiare la vostra auto? Ormai grazie ad una serie di agevolazioni l’idea di sostituire la propria vettura con un’altra nuova di zecca nel giro di appena un paio d’anni è una praticamente abbastanza diffusa. Ma tra un concessionario e l’altro, un catalogo e l’altro, vi siete chiesti quali sono le macchine più vendute su piazza? Questo articolo si ripropone di dare una panoramica sui modelli e le marche più gettonati a livello europeo, allargando poi lo sguardo al resto del mondo. Va precisato che i dati sono necessariamente approssimativi, quindi ci baseremo su una media ponderata dei più quotati studi statistici realizzati degli ultimi mesi.

Iniziamo tuttavia evidenziando una tendenza generale:  l’exploit dei SUV/crossover, che negli ultimi anni hanno aumentato di molto il proprio bacino di utenza. Si parla addirittura di un SUV ogni quattro vetture, in Europa! Registrati questi numeri (c’è chi parla anche di “moda” del SUV) va detto che, ad ogni modo, al vertice della classifica delle macchine più vendute nel Vecchio Continente non c’è un SUV, bensì una berlina. Trovano quindi una loro collazione a seguire anche monovolume e station wagon.

Ma iniziamo la nostra carrellata di macchine al top per quanto riguarda le vendite in Europa.

Al primo posto, un marchio cult: la Volkswagen GOLF. Si tratta di un vero e proprio best seller, una macchina entrata nel cuore di molto europei. Sebbene in leggera inflessione, parliamo di cifre di vendita che si aggirano intorno alle 500.000 vetture immatricolate nell’ultima annata.

Al secondo posto ma maneggevole Renault Clio, seguita da un altro top player della scuderia Volkswagen: la POLO. Subito dopo i gradini del podio, saliamo sulla Ford Fiesta, macchina sfiziosa dal gusto sportivo che negli ultimi anni ha conosciuto una netta crescita, registrando forse l’exploit più evidente nel settore. Altra city car che non rinuncia ad una linea aggressive, è la Opel Corsa. Seguita a ruota dalla “collega” Opel Corsa (anche quest’ultima registra un netto boom di preferenze, con un +30% di vendite). Si accodano: l’utilitaria francese Peugeot 208 e un’altra rivelazine degli ultimi anni: la Nissan Qashqai, una quasi jeep dalle linee eleganti. La prima berlina a tre volumi che incontriamo scandagliando i dati di vendita europei è la Skoda Octavia. A proposito di crossover, ecco spuntare la Renault Captur, nuova “rampolla” della casa francese. Da segnalare anche il rilancio in corso per quanto riguarda la Volkswagen Tiguan, che presto – forse – potrebbe scalare un po’ di posizioni.

Un dato amaro da digerire per noi italiani è l’assenza del gruppo FCA del Lingotto, che se da un lato spadroneggia in Italia, dall’altro fa molta fatica ad affermarsi fuori dai confini nazionali. Le prime auto FIAT a comparire ai “piani alti” delle vendite sono ai limiti della top20 e si tratta della 500 (brand comunque sempre unico e inimitabile) e della Panda (una campionessa di stabilità e affidabilità).

E nel mondo? L’unica a reggere il confronto coi colossi americani e/o orientali è la prima della classe in Europa, ovvero la GOLF targata Volkswagen. Ai vertici però troviamo la Toyota Corolla (la berlina giapponese è la regina delle vendite per il secondo anno di fila, almeno stando alle statistiche messe in luce dal sito specializzato Focus2Move) e la Ford F-Series (si tratta dei pick up più amati tra States e Canada, da noi praticamente sconosciuti).

E secondo voi qual è il marchio più affidabile?

Vota il post