Acquistare un’auto online: 5 segreti per non farsi fregare

Acquistare auto online è un fenomeno sempre più in crescita, per via dei prezzi convenienti per gli acquirenti e del vantaggio di non doversi rivolgere a delle concessionarie per i venditori. Grazie a internet, la compravendita di veicoli usati rappresenta una trattativa molto rapida nella maggior parte dei casi. Esistono, però, anche delle eccezioni, dove il cliente rischia di avere a che fare con una truffa, regalando i suoi soldi al venditore senza ricevere nulla in cambio oppure ottenendo un acquisto di valore inferiore a quello promesso.

Come fare a evitare truffe online? Ecco 5 segreti per non farsi fregare!

  1. Controllare lo stato del veicolo, ovvero carrozzeria, interni e motore. È opportuno verificare che non vi siano segni d’usura, graffi o altri elementi che potrebbero incidere sull’aspetto dell’auto e che non erano stati precedentemente dichiarati dal venditore. In questi casi, bisogna cercare di essere il più scrupolosi possibile, controllando ogni singolo dettaglio e assicurandosi che funzioni tutto correttamente. Non dimenticate di dare uno sguardo all’interno del cofano, anche per verificare che non sia stato soggetto a incidenti. Se non siete degli esperti e avete paura di tralasciare qualcosa, è sempre meglio farsi accompagnare dal proprio meccanico di fiducia, così si avrà la doppia certezza di non prendere fregature.
  2. Controllare che il chilometraggio dichiarato sia effettivamente quello. Ormai, la pratica del manomettere il contachilometri si è diffusa anche tra i privati e acquistare un’auto online non è più così sicuro. Il modo migliore per smascherare un venditore disonesto è quello di effettuare un controllo al libretto dei tagliandi. Inoltre, verificare le condizioni del veicolo può aiutare a capire se queste corrispondono effettivamente al numero di chilometri percorsi.
  3. Controllare che siano presenti tutti i documenti necessari e che siano in regola; in primis deve essere presente un elenco di tutte le revisioni, nonché la carta d’identità del venditore e il libretto di circolazione. Inoltre, non bisogna dimenticare di controllare che la targa, il numero di telaio e del motore corrispondano esattamente a quelli scritti sul libretto.
  4. Diffidare da chi va di fretta o chiede un pagamento anticipato. Acquistare un’auto online, così come da un concessionario, è un’operazione che richiede tempo e se il venditore non ne ha e vuole concludere l’affare il prima possibile, magari interamente online e chiedendo pure un pagamento anticipato o una caparra, c’è qualcosa che non va. Diffidare anche dai prezzi troppo vantaggiosi: se qualcosa costa troppo poco, c’è sempre un motivo. E’ un po’ il discorso del troppo bello per essere vero: vale in tutti i campi, anche quello delle vetture.
  5. Informarsi sul venditore non è un’operazione che in molti fanno, ma che permette, invece, di accertarsi se si tratta realmente di una persona seria oppure se è già stato protagonista di truffe. Per farlo, basta cercare il suo nome su internet e verificare eventuali lamentele di altri acquirenti. Oramai la rete salva informazioni su ognuno di noi ed è sufficiente qualche decina di minuti di attenta “caccia” per stanare eventuali “malefatte” passate.

Come al solito, vi consigliamo di stare sempre attenti e di lasciarvi guidare anche dal vostro istinto.

4.8 (95%) 16 votes