Le migliori macchine ibride in commercio

Le auto ibride hanno un successo sempre maggiore, anche in Italia. Infatti grazie allo sviluppo di questa tecnologia pensata apposta per ridurre il numero di emissioni e allo stesso tempo per non modificare il proprio stile di guida. Per questo motivo, anche nel nostro paese, stanno arrivando modelli sempre più affidabili, con ottime prestazioni e prezzi più competitivi rispetto al passato. Ma vi siete mai chiesti quali siano le migliori auto ibride in commercio nel nostro paese? Con questo articolo proveremo a rispondere alla vostra domanda.

I migliori modelli

Ormai potete trovare auto ibride in tutte i segmenti automobilistici. Dalle berline, passando per i fuoristrada o i SUV. Noi ne abbiamo selezionate alcune, tra quelle che riteniamo più interessanti.
Una delle auto ibride più interessanti è la Jeep Renegare Ibrida. Si tratta di un modello nuovissimo, presentato nel 2019 e che arriverà nelle concessionarie nel 2020. La Jeep Renegade Ibrida ha tecnologia PHEV. Sempre dello stesso modello esiste anche una versione 4×4, ibrida plug-in, con una potenza compresa tra i 190 e i 240 CV.

Altro modello di auto ibrida che vogliamo consigliarvi è la BMW X5. Anche questa serie è stata annunciata nel 2019, al Salone di Ginevra, quindi la vedremo nelle concessionarie a partire da questo autunno. Si tratta di un modello dotato di tecnologia ibrida plug-in, che vi permetterà di abbassare i consumi, così come le emissioni.
Altra interessante novità nel mondo delle ibride, è la Hyndai Kona. Questa auto ha anche un prezzo molto interessante, che parte da 23.000 euro. Il motore è a 4 cilindri benzina 1.6 GDI, con 105 cv di potenza e 147 Nm di coppia, ed è associato a ad un propulsore elettrico da 43.5 cv e 170 Nm, alimentato da una batteria agli ioni di litio da 1.56 kWh.
Un’auto ibrida molto amata e veduta è la Toyota Yaris, ibrida. Probabilmente è l’auto più venduta in Italia e all’estero. Comodissima e silenziosa, si tratta di un’auto facile da guidare. Inoltre ha un ottimo motore a benzina da 100 CV che, associato ad un propulsore elettrico, che le permette di percorrere 100 km con 3,3 litri di carburante.
Sempre della Toyota, consigliamo anche la Prius. Potrete trovarla sia in versione Plug-in con batteria ricaricabile, che la versione ibrida normale. La Toyota Prius ibrida con benzina viene proposta con cinque o sette posti e con un motore 1.8 in allestimento Active, Lounge o Style.
Una delle auto ibride più economiche è la Suzuki Ignis Ibrida, nel 2019 è stata eletta come migliore per rapporto prezzo prestazioni. Si tratta di una city car di ultima generazione, caratterizzata da aspetto sportivo e aggressivo, unito alle dimensioni “urban”.
Tra le novità che riguardano i SUV ibridi del 2019 non possiamo non citare la Volkswagen Touareg ibrida plug-in, dotata di un propulsore completamente nuovo per uno dei SUV più venduti di casa Volkswagen.

Incentivi per l’acquisto

Nella legge di Bilancio 2019 sono presenti anche alcuni incentivi sull’acquisto delle auto ibride. Gli incentivi auto prevedono infatti di premiare, con un Ecobonus, tutti coloro che decideranno di acquistare una nuova auto poco inquinante come appunto un’auto ibrida. All’interno della manovra economica sono inserite tutte le auto che fanno parte dell’iniziativa. Vi consigliamo quindi, prima di procedere con l’acquisto, di consultare la lista completa degli Ecobonus.
Per regolare gli incentivi le auto vengono distinte in due fasce di valore, in base alle emissioni.
Per emissioni che vanno da 0 a 20 g/km di CO2 il bonus oscillerà tra 6.000 e 4.000 euro, a seconda che l’acquisto avvenga con o senza rottamazione. Mentre per emissioni da 21 a 70 g/km di CO2 l’Ecobonus sarà compreso tra i 2.500 euro in caso di rottamazione, e i 1.500 euro senza rottamazione.
Sempre nella manovra finanziaria è stata inserita una nuova eco tassa sulle auto inquinanti. Infatti, dal primo marzo 2019 fino al 31 dicembre 2021, chiunque deciderà di acquistare un’auto con emissioni tra 161 e 175 g/km si vedrà costretto a pagare un importo pari a 1.100 euro che diventerà di 1.600 euro per le vetture fino a 200 g/km, di 2.000 euro fino a 250 e di 2.500 euro per tutte le auto con emissioni superiori ai 250 g/km.

E voi, avete già scelto la vostra auto ibrida?

5 (100%) 1 vote